L’instabilità politica, la radicalizzazione islamica e l’aumento dei movimenti di terroristi e di ribelli, rappresentano un pericolo crescente per i Paesi africani e per la Chiesa. A conferma di questo, nel 2018 l’Africa ha registrato per la prima volta il numero più alto a livello mondiale di sacerdoti uccisi. Inoltre, in molti Paesi la popolazione soffre per le carestie, per l’inerzia di governi corrotti, per la siccità e per la carenza di assistenza sanitaria. Nel 2018 ACN ha sostenuto in Africa 1.659 progetti.

Un cattolico su sei, un prete su nove e un seminarista su quattro nel mondo vivono attualmente in Africa. Per fare in modo che la Chiesa cresca in questo continente non solo a livello quantitativo ma anche qualitativo, l’approfondimento della fede è un’esigenza importante. La formazione e l’aggiornamento dei sacerdoti e degli insegnanti nei seminari ha in questo caso un ruolo centrale che ACN intende rafforzare in Africa anche in futuro.

4th FAAF Congress on Mauritius in November 2018. Founded by Pope John Paul II, the organisation is committed to family education on the continent and is supported by ACN.
Il IV Congresso della FAAF tenutosi nel novembre 2018 a Mauritius. L’Organizzazione, istituita da Papa Giovanni Paolo II, si adopera per la formazione delle famiglie nel continente e viene sostenuta da ACN.

» Nonostante lo stato di emergenza in cui versa, l’Africa per la Chiesa è un continente della speranza «

In 2018, ACN supported 1,659 projects in Africa.
Nel 2018 ACN ha sostenuto in Africa 1.659 progetti.

Uno degli eventi straordinari per la Chiesa in Africa, sostenuto da ACN, è stato il IV Congresso della “Federazione Africana di Azione familiare” svoltosi nel novembre 2018 a Mauritius. All’evento hanno preso parte circa 30 vescovi, numerosi teologi, sacerdoti, suore e medici, nonché laici impegnati nei servizi pastorali in diverse zone dell’Africa. Obiettivo del Congresso è promuovere il dialogo rispettoso e amorevole tra i coniugi, aiutandoli nell’educazione dei figli e nella risoluzione dei conflitti. ACN sostiene la Chiesa nella realizzazione di questi programmi in quanto i valori tradizionali della famiglia in Africa sono spesso in contraddizione con i modelli di sviluppo occidentali, basti pensare alla propaganda a favore dell’aborto.