Safeguarding

ACN sostiene le azioni di prevenzione della Chiesa contro gli abusi. In tutto il mondo ACN sovvenziona corsi sulle tematiche del Safeguarding (sistema di tutela e prevenzione) nei quali i sacerdoti e i religiosi vengono formati a riconoscere e prevenire casi di abusi sessuali e altri tipi di abusi su minori e persone vulnerabili.

Per quanto riguarda i corsi sul Safeguarding, ACN lavora a stretto contatto con il Centre for Child Protection (CCP) dell’Università Gregoriana di Roma, punto di riferimento in questo ambito.

»Ci impegniamo in tutto il mondo affinché i minori e le altre persone vulnerabili possano avere una maggiore tutela. «

Regina Lynch, Direttrice del Dipartimento Progetti di ACN

I corsi si concentrano soprattutto sul riconoscimento degli abusi al fine di poterli identificare il più presto possibile. La premessa per poter offrire un’assistenza competente, è la conoscenza delle disastrose conseguenze degli abusi sulle vittime.

Children drawing in the Bidi Bidi Refugee Settlement, Uganda.
Dei bambini mentre disegnano nel campo profughi di Bidi Bidi in Uganda.

Obiettivo dei corsi è l’apprendimento di misure efficaci sia nella prevenzione dei casi, sia nel trattamento di quelli sospetti, ad esempio per evitare l’occultamento degli abusi.

Tutti i nostri partner di progetto possono ricevere aiuto da ACN solo dopo aver sottoscritto una dichiarazione d’impegno al Safeguarding. Gli aiuti concessi saran no revocati, nel caso in cui venissimo a conoscenza di abusi sospetti o reali non adeguatamente perseguiti.

L’impegno in tema di Safeguarding riguarda allo stesso modo i collaboratori di ACN, che sono tenuti a rispettare le linee guida per la tutela e la prevenzione degli abusi e seguono regolarmente corsi di aggiornamento al riguardo.