Brasile in 2018

Numero dei progetti 2018
J
306
Project
applications
K
236
Funded
projects
Tipo di progetti 2018
Responsabile di Sezione

Il Brasile è il quinto Paese più grande del mondo. Dei circa 210 milioni di abitanti, il 64 per cento è cattolico. Tuttavia, il numero dei fedeli sta diminuendo. 20 anni fa, i cattolici rappresentavano ancora il 75 per cento della popolazione. A causare questa situazione è soprattutto la miseria provocata da corruzione, disoccupazione, crisi economica e distruzione ambientale che alimentano la sfiducia e predispongono molte persone ad affidarsi alle promesse di salvezza delle sette. ACN risponde alle richieste di aiuto delle diocesi con il sostegno alla formazione dei sacerdoti, l’aiuto al sostentamento delle suore e aiuti finanziari per l’acquisto di veicoli. Molti dei fondi sono stati destinati soprattutto all’inaccessibile regione amazzonica.

Oltre ai problemi sociali e politici, le condizioni geografiche e climatiche estreme pongono sempre più spesso il Paese di fronte a grandi sfide. Quasi la metà della superficie del Brasile è occupata dal bacino dell’Amazzonia che comprende un’area di 7 milioni di km² e si estende ben oltre i confini del Paese. Qui ci sono spesso condizioni di estrema povertà, grande carenza di sacerdoti, una cattiva cura pastorale e, di conseguenza, una forte presenza di numerose sette.

Sisters of the Order of Saint Joseph visiting a family in São Luís.
Suore dell’Ordine di San Giuseppe durante la visita a una famiglia di Sao Luís.

In questa regione, spesso definita “Inferno verde”, il numero di richieste d’aiuto è ulteriormente aumentato rispetto all’anno precedente. Il clima caldo-umido, la malaria e altre malattie tropicali, nonché le cure mediche del tutto inadeguate, mettono gli abitanti dell’Amazzonia a dura prova. A questo si aggiungono le frequenti inondazioni. La cura pastorale è difficile. Spesso, molte comunità sulle rive dei fiumi e nella foresta pluviale, devono fare a meno dell’Eucaristia per mesi

» Il Brasile continua ad avere molti problemi, ma anche tante opportunità «

Solo nel 2018, ACN ha sostenuto la regione amazzonica del Brasile con quasi 700.000 euro. Il nostro aiuto assicura la presenza della Chiesa anche in comunità isolate e inaccessibili, per mezzo di sussidi per la formazione dei seminaristi, intenzioni di Messe per i sacerdoti, sussidi di sostentamento per le religiose o l’acquisto di veicoli e barche per i programmi delle missioni.

Former homeless people from Balca praying in Sao Paulo.
Ex senzatetto di Balca mentre pregano a San Paolo.

La Chiesa brasiliana fa sentire la propria voce di denuncia

A causa dell’attuale situazione politica, la Chiesa si trova sempre più spesso in situazioni di conflitto. Basti pensare alla deforestazione della foresta pluviale o alla costruzione di enormi centrali idroelettriche che hanno portato all’espulsione forzata dalle terre e a problemi di migrazione. Visto che la Chiesa denuncia i problemi causati dalla penetrazione dell’industria agricola e da altri grandi progetti miranti allo sviluppo economico dell’Amazzonia, non di rado la si vuole mettere a tacere

Lo stesso vale se essa si oppone allo sfruttamento sessuale di donne e bambini e se si impegna contro la corruzione e il clientelismo. A volte i vescovi e i religiosi vengono persino minacciati di morte e hanno bisogno di guardie del corpo armate.