Etiopia in 2018

Number of projects in 2018
J
0
Project
applications
K
0
Funded
projects
Type of projects in 2018
Head of Section

L’Etiopia, situata nel Corno d’Africa, è caratterizzata ancora dall’estrema povertà, nonostante la forte crescita economica. Dei circa 102 milioni di abitanti, il 58 per cento è cristiano ortodosso. Tuttavia, la percentuale di musulmani cresce ed è attualmente pari al 34 per cento. I cattolici sono solo circa l’1 per cento della popolazione ma, nonostante ciò, la Chiesa è molto attiva. Per garantire questa dinamica anche in futuro, ACN la sostiene soprattutto nella formazione sacerdotale, nella pastorale giovanile e nei progetti di edilizia.

La Chiesa gestisce numerose scuole, asili e strutture sociali a beneficio dei credenti di tutte le fedi, contribuendo in modo sostanziale alla comprensione tra le tribù. Essa è attiva anche nelle zone isolate e sottosviluppate dove assiste, per esempio, tribù come gli Oromo o i Gumuz delle quali altrimenti non si occuperebbe nessuno. Prima evangelizzazione, catechesi e accompagnamento spirituale sono in questo caso quasi sempre la priorità.

Girl from the Dessanech tribe in the village of Oromate, where people have only recently become acquainted with the Gospel.
Bambine della tribù dei Desanetch nel villaggio Oromate dove la gente ha appena conosciuto il Vangelo.

Soprattutto per coloro che si avvicinano alla fede cattolica per la prima volta, chiese e cappelle sono molto importanti in quanto creano identità e infondono nei credenti un senso di appartenenza alla Chiesa. Per questo motivo, ACN sostiene numerosi progetti di edilizia. Anche i religiosi, coloro che trasmettono la fede e danno risposte, sono indispensabili e per questo nel 2018 abbiamo nuovamente sostenuto la formazione di sacerdoti, religiosi e laici, nonché l’organizzazione di programmi pastorali.

» Grazie al vostro aiuto, i giovani cantano ora i canti sulla bontà del Signore «

La priorità è in questo caso la pastorale giovanile che, tra le altre cose, fa sì che i giovani si impegnino nel proprio Paese, invece che emigrare. Inoltre, ACN aiuta a finanziare e a procurare i veicoli idonei, necessari per il mantenimento dell’azione pastorale anche nei territori più vasti.